Lazio

 

 

 

 

A cura di Nicoletta Bonacasa e Rosalia Francesca Margiotta

 

 

1856

F. Orioli, Lavoro d’oreficeria dei principi del secolo XV d’artefice viterbese, in “Album”.

 

 

1883

A. L. Frothingham, E. Müntz, Il Tesoro della Basilica di S. Pietro in Vaticano, dal XIII al XV secolo, con una scelta di inventarii inediti, in “Archivio della Società Romana di Storia Patria”, VI, 1, Roma.

 

E. Müntz, L’orfèvrerie romaine de la Renaissance, avec une étude spéciale sur Caradosso, in “Gazette des Beaux-Arts”, XXV, 5, Paris.

 

 

1888

E. Müntz, L’oreficeria a Roma durante il regno di Clemente VII (1523-1534), in “Archivio Storico dell’Arte”, I, 1, Roma.

 

 

1889

Fr. Barbier de Montault, Les orfèvres et joilliers à Rome. I, in “Revue de l’Art Chrétien”, Paris.

 

Fr. Barbier de Montault, Les orfèvres et joilliers à Rome. II, in “Revue de l’Art Chrétien”, Paris.

 

Fr. Barbier de Montault, Les croix stationnales de la basilique de Latran, in “Revue de l’Art Chrétien”, Paris.

 

 

1909

G. De Nicola, Il Tesoro di S. Giovanni in Laterano fino al secolo XV (nuovi documenti per l’arte del Quattrocento in Roma), in “Bollettino d’Arte”, III,1-2, Roma.

 

 

1925

G. Cascioli, Guida al Tesoro di San Pietro, Roma.

 

 

1926

C. Cecchelli, Il Tesoro di S. Giovanni in Laterano. I. Oreficerie, argenti, smalti, in “Dedalo”, VII, Milano- Roma.

 

C. Cecchelli, Il Tesoro di S. Giovanni in Laterano. II. Oreficerie, argenti, smalti, in “Dedalo”, VII, Milano- Roma.

 

C. Cecchelli, Il Tesoro di S. Giovanni in Laterano. III. L’Acheròpita, in “Dedalo”, VII, Milano- Roma.

 

 1929

 

P. Toesca, Miniature romane dei secolo XI e XII. Bibbie miniate, in “Rivista dell’Istituto di archeologia e storia dell’arte”, 1 (1929), pp. 63-96.

 

1932

A. Lipinsky, La sacra immagine del Salvatore nella “Sancta Sanctorum” lateranense, in “L’Illustrazione Vaticana”, III, Città del Vaticano.

 

A. Lipinsky, Il Tesoro della cappella del Sancta Sanctorum, in: “L’Illustrazione Vaticana”, III, Città del Vaticano.

 

G. Sangiorgi, Opere di Antonio Gentili orefice faentino, in “Bollettino d’Arte”, XXVI, Roma.

 

 

1933

A. Colasanti, Reliquiari medioevali in chiese romane, in “Dedalo”, XIII, Milano- Roma.

 

A. Lipinsky, Oreficerie medievali nel Tesoro di S. Pietro in Vaticano, in “L’Illustrazione Vaticana”,  IV, Città del Vaticano.

 

 

1935

F. W. Volbach, Lo sviluppo della Croce negli esemplari del Museo Sacro Vaticano, in “L’Illustrazione Vaticana”, VI, 8, Città del Vaticano.

 

 

1937

A.Valente, Intorno a un orafo del secolo XII, in “Bollettino d’Arte”, XXXI, Roma.

F. W. Volbach, Reliquie e reliquiari orientali in Roma, in “Bollettino d’Arte”, XXX, Roma.

 

 

1938

L. Deltérière, D’une orfèvrerie du XVI siècle conservée au Musée chrétien du Vatican, in “Bulletin de l’lnstitut Historique Belge”.

F. W. Volbach, La croce. Lo sviluppo nell’oreficeria sacra, Città del Vaticano.

F. W. Volbach, Itinerario, Città del Vaticano.

 

 

1941

A. Lipinsky, La croce di S. Francesco di Paola, in “L’Osservatore Romano”, 31 marzo-1 aprile.

 

 

1950

A. Lipinsky, Il Tesoro di S. Pietro. Guida – inventario, Città del Vaticano.

 

1952

C. Grigioni, Una chiassata giovanile dell’orefice Antonio Gentili in Roma, in “L’Urbe”, n.s., XV, 6, Roma.

 

1954

A. Lipinsky, Il Tesoro di San Pietro in Vaticano, in “L’Orafo Italiano”, VIII, 10.

 

 

1957

A. Lipinsky, La croce del Pantocrator nel Duomo di Gaeta, in “Il Fuidoro”, IV.

A. Lipinsky, La stauroteca di Gaeta già nel cenobio di S. Giovanni Apiro, in “Bollettino della Badia Greca di Grottaferrata”, n.s., XI, 5.

A. Sacchetti Sassetti, Orafi dell’Italia centrale nei secoli XIV e XV, Rieti.

 

1958

G. C. Bulgari, Argentieri, gemmari e orafi d’Italia. Notizie storiche e raccolta dei loro contrassegni con la riproduzione grafica dei punzoni individuali e dei punzoni di Stato. Parte prima. Roma, I, Roma.

F.S. Orlando (a cura di), Il Tesoro di S. Pietro, Milano.

 

1959

G. C. Bulgari, Argentieri gemmari e orafi d’Italia. Notizie storiche e raccolta dei loro contrassegni con la riproduzione grafica dei punzoni individuali e dei punzoni di Stato. Parte prima. Roma, II, Roma.

Z. Giunta di Roccagiovine, Argenteria, in Il Settecento a Roma, catalogo della Mostra, Roma.

L. Mortari,  Il Museo Capitolare della Cattedrale di Velletri, Roma.

 

1961

A. Lipinsky, Orafi e argentieri nella Roma pagana e cristiana, in “L’Urbe”, XXIV, Roma.

I. Toesca, Il reliquiario della testa di San Giovanni Battista nella chiesa di San Silvestro in Capite a Roma, in “Bollettino d’Arte”, s. IV, XLVI, 4, Roma.

 

1962

Z. Giunta di Roccagiovine, Argentieri, gemmari e orafi romani, in “Atti dell’Accademia Nazionale di San Luca”,n.s., VI, 2, Roma.

G. Gullini, Argenterie romane, Milano.

A. Lipinsky, Orafi e argentieri nella Roma pagana e cristiana. Epigrafia latina minore, in “Corsi di Cultura sull’Arte Ravennate e Bizantina, promossi dall’Università degli Studi di Bologna, Ravenna, 1-13 aprile 1962”, IX, Ravenna.

A. Lipinsky, Un reliquiario napoletano nel Tesoro di San Pietro, in “Napoli Nobilissima”, II, 4, Napoli.

A. Lipinsky, Unbekannte Meisterwerke alter italienischer Goldschmiedekunst. Paps Benedikt XIV. Kirchengerate fur San Pietro in Bologna, in “Das Münster”, XV, 9-10, München. 

A. Lipinsky, Oreficerie e gioielli nei mosaici ravennati e romani, in “Corsi di Cultura sull’Arte Ravennate e Bizantina, (promossi dall’Università degli Studi di Bologna), Ravenna, 1-13 aprile 19622, IX, Ravenna.

 

1963

C. Grigioni, Giovanni Giardini da Forlì Argentiere e fonditore in Roma, Rocca S. Casciano.

L. Mortari,  Il Tesoro della Cattedrale di Anagni, Roma.

  

1964

A.M. Clark, A Masterpiece of Roman Baroque Silver, in “The Minneapolis ‘Institute of Arts Bulletin”, LIII , 1, Minneapolis.

A. Lipinsky, Ritorna il Tesoro sacro Rossi”, in “L’Urbe”, XXVII, Roma.

 

1965

G. Cagianelli, S. Fornari, Il romanzo dell’argento romano. I, in “Capitolium”, XL, 1, Roma.

G. Cagianelli, S. Fornari, Il romanzo dell’argento romano. II, in “Capitolium”, XL, 2, Roma.

A. Candiago, Un tesoro di oreficeria romana del sec; XVIII a Lisbona: gli argenti di S. Rocco, in “Estudios Italianos em Portugal”.

P. Weiner, Un elenco di orefici romani del XVI secolo, in “Acta Historiae Artium”, XI, 3-4, Budapest.

 

1966

G. C. Bulgari, Argentieri gemmari e orafi d’Italia. Notizie storiche e raccolta dei loro contrassegni con la riproduzione grafica dei punzoni individuali e dei punzoni di Stato. Parte seconda. Lazio-Umbria, Roma.

A. Lipinsky, Monumenti di arte orafa antica nel Lazio meridionale. I. Oreficerie bizantine ed italo-bizantine nel Tesoro del Duomo di Gaeta, in “Bollettino dell’Istituto di Storia e di Arte del Lazio Meridionale”, IV, Roma.

A. Lipinsky, Oreficerie ed argenterie poco note nel Tesoro della Basilica Vaticana, in “Fede e Arte”.

 

1967

L. Mortari, Museo Diocesano di Orte, Viterbo.

 

1968

B. Bini, Antonio Arrighi orafo romano, in “Antichità Viva”, VII, 3, Firenze.

S. Fornari, Gli argenti romani, Roma.

A. Lipinsky, Carlo Grigioni, Giovanni Giardini da Forlì, 1963, (Recensione a) in “Das Münster”, XXI, 6, München.

 

1970

E. Amadei, Argenti romani di tre secoli nelle raccolte private, in “L’Urbe”, n.s., XXXIII, 4, Roma.

Argenti romani di tre secoli nelle raccolte private, Catalogo della mostra, Roma.

 

1971

A. Lipinsky, Arte orafa a Roma: Giovanni Giardini da Forlì, in “Arte Illustrata”, 45-46, Milano.

I. Toesca, Un reliquiario d’argento con il bollo di Roma, in “Paragone” Arte, XXII, 261, Firenze.

 

 

1972

A. Monferini, Il cofanetto argenteo di Anagni. Restauro e ricerche, Roma.

 

1973

A. De Simoni, Cimeli dell’Archivio storico di S. Eligio degli Orefici. Bolli e placchette nella Roma del Seicento, in “Strenna dei Romanisti”, Roma.

 

1974

G. C. Bulgari, Stato Pontificio. Raccolta dei bolli di garanzia per l’argento e per l’oro usati nelle varie città dello Stato Pontificio, Roma.

B. M. Giannattasio, Oreficerie etrusche e loro imitazioni degli orafi Castellani, in “Aurea 74. Biennale dell’Arte Orafa”, Catalogo della mostra, Firenze.

L. Mortari, Il Tesoro del Duomo di Rieti, Roma.

 

 

1975

S. Bury, Alessandro Castellani and the Revival of Granulation, in “The Burlington Magazine”,

CXVII, 871, London.

V. Pace, Appunti in margine alla Mostra dei “Tesori d’arte sacra di Roma e del Lazio” (e una nota su Nicola da Guardiagrele), in “Bollettino d’Arte”, s. V, LX, 3-4, Roma.

Tesori d’arte sacra di Roma e del Lazio dal Medioevo all’Ottocento, Catalogo della mostra, Roma.

 

1976

A. De Simoni, Il busto di S. Eligio nella chiesa di S. Eligio degli Orefici, in “L’Urbe”, n.s., XXXIX, Roma.

 

U. Middeldorf, A Renaissance Jewel in a Baroque Setting, in “The Burlington Magazine”, CXVIII, 876, London.

A. Schiavo, Reliquie e reliquiari romani di S. Matteo, in “L’Urbe”, n.s., XXXIX, Roma.

 

1977

G. Borghini, Arredi sacri del Sette-Ottocento nella cattedrale di Frascati, in “Antichità Viva”,

XVI, 3, Firenze.

G. Borghini, Un reliquiario di Giuseppe Valadier a Porto, in “Antologia di Belle Arti”,  I, 3, Roma. 

C. G. Bulgari, A. Bulgari Calissoni, Regolamenti bolli e bollatori della città di Roma, Supp. n. 1 a “C. G. Bulgari, Argentieri gemmari e orafi d’Italia, Roma 1958 – 1974”, Roma.

J. F. Hayward, Roman Drawings for Goldsmiths’ Work in the Victoria and Albert Museum, in “The Burlington Magazine”, CXIX, 891, London.

W. Lotz, Roman Drawings for Goldsmiths’ Work. Letter, in “The Burlington Magazine”, CXIX, 895, London.

L. Piola Caselli, Nel Museo del Tesoro della Basilica di San Pietro. Croci in Vaticano, in “L’Urbe”, n.s., XL, 1, Roma.

 

1978

A. Lipinsky, Il Tesoro del Santuario di S. Maria in Vulturella, in “Arte Cristiana”, LXVI, 1-2, Roma.

Oreficeria popolare italiana e costumi regionali del ‘700, Catalogo della mostra, Lugano.

 

1979

A. Lipinsky, Il Tesoro del Santuario di S. Maria in Vulturella, in “Atti e Memorie della Società Tiburtina di Storia e di Arte”, LI.

L. Mortari, La croce nell’oreficeria del Lazio dal Medioevo al Rinascimento, in “Rivista dell’Istituto Nazionale d’Archeologia e Storia dell’Arte”, s. III, II, Roma.

 

 

1981

U. Middeldorf, A Renaissance Jewel in a Baroque Setting, in “Middeldorf Ulrich, Raccolta di Scritti”, già in “The Burlington Magazine”, III, Firenze.

 

1983

Argenti romani. Restauro di arredi sacri del Duomo di Tuscania, Catalogo della mostra, a cura di A.M. Pedrocchi, Roma.

C. Catello, Vasi sacri di Montecassino, in “Arte Cristiana”, n.s.,  LXXI, 695, Roma.

G. Munn, Les bijoutiers Castellani et Giuliano, retour à l’antique au XIX siècle, Fribourg.

L. Scalabroni, Oreficerie viterbesi tra gotico e rinascimento, in “Il Quattrocento a Viterbo”, Catalogo della mostra, Roma.

S. Vasco Rocca, Gli argenti di S. Maria Maggiore: reliquiari di Pietro Gentili,Benedetto Cacciatore, Santi Lotti e della bottega di Vincenzo I Belli, in “Storia dell’Arte”, 48, Firenze.

 

1984

Roma 1300-1875. L’arte degli Anni Santi, Catalogo della mostra, a cura di M. Fagiolo, M. L. Madonna, Milano.

G. Munn, Castellani and Giuliano Revivalist Jewellers of the Nineteenth Century, London .

S. Rocca, Due esempi di argenteria romana in Sant’Agostino, in “Bollettino d’Arte”, s. VI, LXIX, 28, Roma.

 

1985

A. Lipinsky, Due reliquiari di arte palermitana nei depositi del Museo di Palazzo Venezia, in “L’Osservatore Romano”, 18 agosto.

A. Lipinsky, Oreficerie palermitane nel museo di Palazzo Venezia in Roma, in Le arti in Sicilia nel Settecento. Studi in memoria di Maria Accascina, Palermo.

 

 

1986

P. Ciambelli, L’ornamento prezioso. Una raccolta di oreficeria popolare italiana ai primi del secolo, Catalogo della mostra, Roma- Milano.

G. Pucci, Antichità e manifatture: un itinerario. 5. Artefici e antiquari: i Castellani, in Memoria dell’antico nell’arte italiana, III, Dalla tradizione all’archeologia, a cura di S. Settis, Torino.

 

1987

C. Briganti, Notizia di argentieri, orafi e bronzisti italiani e francesi presenti nella raccolta del Palazzo del Quirinale, in “Antologia di Belle Arti”, n.s., 31-32, Torino.

A. Bulgari Calissoni, Maestri argentieri gemmari e orafi di Roma, Roma.

 

1989

G. Dillon, Novità su Francesco Salviati disegnatore per orafi, in “Antichità Viva”, XXVIII, 2-3,  Firenze.

 

1990

F. Faranda, Il restauro della mazza processionale di Matteo Piroli conservata nella Biblioteca Malatestiana di Cesena, in “Kermes. Arte e tecnica del restauro”, III, 8, Firenze.

M. B. Guerrieri Borsoi, Gli stucchi di Santa Marta al Collegio Romano nell’attività di Leonardo Retti, in “Bollettino d’arte”, 6, Ser. 74, 1990,61, pp. 99-112.

 

1991

M. Di Berardo, Su un problema di oreficeria centro-meridionale del Trecento: la croce processionale degli Orsini, in “Annali della Scuola Normale Superiore di Pisa”, Classe di Lettere e Filosofia, s. III, (Atti della terza Giornata di Studio sugli smalti traslucidi italiani, Pisa, Scuola Normale Superiore, 23 novembre 1989), XXI, 1, Pisa.

 Fasto romano. Dipinti, sculture, arredi dai Palazzi di Roma, Catalogo della mostra, a cura di A. Gonzalez-Palacios, Roma.

K.Mayer Haunton, J. Mennell, E. Thomson, Valadier. Three Generations of Roman Goldsmiths, Catalogo della mostra, London.

 

E. Moncrieff, Valadier Workshop Drawing. The discovery of a goldsmith’s archive, in “Apollo”, CXXXIII, 351, London.

Valadier sacro e profano, Catalogo della mostra della Trinity Fine Art, Firenze.

J. Winter, Further Drawings fram Valadier’s Workshop. The silver designs of Giovanni Bettati, in “Apollo”, CXXXIII, 350, London.

 

 1993

C. Catello, Argenti italiani nell’abazia di Montecassino, Sorrento.

C. Ravanelli Guidotti – R. Luzi, Nel segno del giglio: ceramiche per i Farnese, (Roma ; Accademia di Spagna 6 ottobre – 30 ottobre), in “Ceramic Antica”, 3, 1993, 9,  pp. 6-14.

 

 

 1995

R. Luè, Argenterie da tavola di Luigi e Giuseppe Valadier, in “Prospettiva”, 75/76, 1994 (1995), pp. 177-14.

 

1999

C. Bolgia, Il coro medievale della chiesa di S. Maria in Aracoeli a Roma, in Arte d’Occidente: temi e metodi. Studi in onore di Angiola Maria Romanini, a cura di A. Cadei, vol. I, Roma, pp. 233-242.

S. Botti – S. Manacorda, Precisazioni sulla statua lignea di S. Paolo nella basilica ostiense di Roma, in Arte d’Occidente: temi e metodi. Studi in onore di Angiola Maria Romanini, a cura di A. Cadei, vol. I, Roma, pp. 497-509.

P. Rossi – M.C. Rossini, Breve nota sulle problematiche relative agli arredi liturgici nella chiesa abbaziale delle Tre Fontane a Roma, in Arte d’Occidente: temi e metodi. Studi in onore di Angiola Maria Romanini, a cura di A. Cadei, vol. I, Roma, pp. 405-423 .

 

2001

 

M.G. Aurigemma – M. Furiani, Il museo dell’Abbazia di Montecassino: arte, storia e tradizioni, Roma.

 

 

 

 

2004

I tesori salvati di Montecassino: antichi tessuti e paramenti sacri, a cura di R. Orsi Landini, Pescara.

 

L. Speciale ,  Il colore nei libri: manoscritti decorati a Calamari e nelle fondazioni cistercensi laziali, in Una spiritualità operosa, Calamari, pp. 51-60.

 

2005

C. Bertorello, Il restauro del Crocifisso di Santa Maria del Popolo a Roma, in L’arte del legno in Italia: esperienze e indagini a confronto, Atti del convegno (Pergola, 9/12 maggio 2002) a cura di G. B. Fidanza, Perugia, pp. 349-354.

B. Fabjan, I Cibo e un Crocifisso ligneo in Santa Maria del Popolo a Roma, in L’arte del legno in Italia: esperienze e indagini a confronto, Atti del convegno (Pergola, 9/12 maggio 2002) a cura di G. B. Fidanza, Perugia, pp. 181-184.

A. Ludovisi, Madonne lignee laziali del Duecento: il caso della Vergine di Subiaco, in L’arte del legno in Italia: esperienze e indagini a confronto, Atti del convegno (Pergola, 9/12 maggio 2002) a cura di G. B. Fidanza, Perugia, pp. 159-168.

I tesori dell’Abbazia Greca di Grottaferrata, a cura di P. Micocci, Roma.

 

2006

G. Barrucca, Argenti romani del Settecento nella Marca Picena, in Beni artistici: oreficerie, a cura di G. Barucca e B. Montevecchi, Cinisello Balsamo (MI), pp. 187-233.

 

2007

M.A. De Angelis, Descrizione di tutti gli Argenti del Sagro Palazzo Apostolico, in Ori nell’arte. Per una storia del potere segreto delle gemme, a cura di S. Macioce, Roma, pp. 211-232.

I. Barcellona, Gioielli siciliani nel Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari di Roma, in Storia, critica e tutela dell’arte nel Novecento. Un’esperienza siciliana a confronto con il dibattito nazionale, Atti del Convegno Internazionale di Studi in onore di Maria Accascina, a cura di M. C. Di Natale, Caltanisetta, pp. 484-486.

M.A. De Angelis, Le argenterie domestiche dei papi alla fine del pontificato di Benedetto XIV (1758). Testimonianze documentarie sugli argentieri dei Palazzi Apostolici e l’uso di un patrimonio artistico perduto, in Ori nell’arte. Per una storia del potere segreto delle gemme, a cura di S. Macioce, Roma, pp. 205-210.

J. Curzietti, Alessandro VII Chigi e l’arte orafa tra politica e misticismo, in Ori nell’arte. Per una storia del potere segreto delle gemme, a cura di S. Macioce, Roma, pp. 183-184.

M. Meleo, La collezione dei “preziosi” di Maria di Savoia. Doni e dispersione dell’eredità sabauda da Innocenzo X Pamphilj ad Alessandro VII Chigi, in Ori nell’arte. Per una storia del potere segreto delle gemme, a cura di S. Macioce, Roma, pp. 185-193.

A. Vitali, Note tecniche sugli argenti romani del Settecento, con appendice di C. Batoli, in Ori e argenti: capolavori del ‘700 da Arrighi a Valadier, a cura di G. Barucca e J. Montagu,  Milano, pp. 67-79.

 

2008

A.M. Pedrocchi, Argenteria sacra nella Roma del Quattrocento, in  Il ‘400 a Roma. La rinascita delle arti da Donatello a Perugino, a cura di M.G. Bernardini e M. Bussagli, Milano, pp. 79-89.

C. Franchi, Argenti romani inediti del XVII secolo a Foligno. Ciro Ferri e il reliquiario di San Feliciano, in “Bollettino storico della città di Foligno”, 29/30, 2005/0(2008), pp. 441-457.

 

2009

C. Bizzarri – A. Cicinelli – E. Giovacchini, Reliquie e reliquiari – Schede, in S. Jacobelli – A. Cicinelli, Reliquie e reliquiari di Vico nel Lazio e Trisulti con novità storiche ed architettoniche, Città di Castello, pp. 49-50, 54-58, 61-70, 72-81, 84-89, 96-99.

 

2010

V. Brancone, Le domus dei cardinali nella Roma del duecento. Gioielli, mobili, libri, Roma.

Giuseppe negli arazzi di Pontormo e Bronzino. Viaggio tra i tesori del Quirinale, catalogo della mostra (Roma, Palazzo del Quirinale, 29 aprile – 30 giugno 2010), a cura di L. Godart, Loreto.

M. B. Guerrieri Borsoi, L’attività di Giuseppe e Luigi Maria Valadier a Frascati, in “Strenna dei Romanisti”, 71, 2010, pp. 333-354.

A. M. Pedrocchi, Argenti sacri nelle chiese di Roma dal XV al XIX secolo, Roma.